Investire nel mattone è ancora un’opportunità

Il mercato immobiliare rimane una fonte di investimento anche in considerazione dell’attuale congiuntura economica.

Oggi l’Italia è uno dei paesi dove maggiormente conviene investire nel mercato degli immobili, considerata la combinazione favorevole tra prezzi di vendita al metro quadro, ancora relativamente bassi e le prospettive di crescita, che rendono questo mercato sempre interessante, nonostante le varie crisi avvenute ed in corso.

Investire in immobili, conviene?

Investire in immobili viene sempre percepito come un investimento tranquillo, ma senza dimenticare che lo stesso non è comunque privo di rischi ed è quindi fondamentale sapersi far seguire da esperti del mercato immobiliare.

Dopo la profonda crisi globale degli anni 2007-2008, il mercato immobiliare ha iniziato una costante crescita, oggi affievolita dalla crisi legata alla pandemia di COVID19, ma con una tendenza che rimane comunque di crescita.

Questa tipologia di investimento è anche vista dagli analisti, come una modalità di diversificazione degli investimenti, in quanto il mattone è da sempre considerata una strategia di investimento a lungo termine.

Alcuni utili consigli

Da ricordare che rimane comunque un mercato non privo di rischi, considerata la variabile dei prezzi al mq che gli immobili possono avere, e tenendo anche conto delle carenze del nostro sistema normativo, fiscale e burocratico, che continua ad essere farraginoso e spesso poco incentivante.

Tra le varie categorie di investitori, quello residenziale resta il settore di maggior interesse soprattutto per i piccoli investitori, i quali adottano di solito strategie autogestite, mentre i grandi investitori tendono ad investire in spazi commerciali, industriali e quelli legati alla logistica.

In ultimo si ribadisce che l’investimento immobiliare, rimane un investimento di lungo periodo, con tutti i rischi e benefici ad esso collegati, ma che rimane sempre tra i più affidabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *