Le pretendenti alla Serie B

La Lega Pro non è mai stata competitiva come quest’anno grazie alla presenza di squadre storiche che si sono attrezzate per provare la scalata verso la Serie B. A una decina di giornate dal termine la situazione sembra ben delineata nel girone A, dove il SudTirol sta dominando e ha già ipotecato un posto per la promozione. Padova, FeralpiSalò e Renate sono sicure dei playoff, mentre per il resto tutto è aperto, compreso in zona salvezza dove, a parte il Legnago all’ultimo posto solitario, troviamo sette quadre in quattro punti. Nel girone B si giocano la promozione diretta due squadre emiliane: Reggiana e Modena. Alle loro spalle, distanziate più di dieci punti troviamo il Cesena e un’Entella in crescita con quattro vittorie nelle ultime cinque partite. Nei bassifondi della classifica troviamo, invece, alcune squadre partite con ben altri obiettivi come Pistoiese e Grosseto, che però hanno ancora speranze di salvezza visto l’orribile periodo in cui versano Imolese, Montevarchi, Fermana e Lucchese. Nel girone C il Bari sembra finalmente indirizzato a tornare in serie cadetta dopo la delusione degli ultimi due anni. Antenucci sta guidando la squadra alla vittoria, nonostante il Catanzaro stia provando a recuperare terreno. Avellino e Virtus Francavilla non sono ancora fuori dai giochi, ma pare improbabile un rientro nella lotta alla promozione diretta. In fondo, la Vibonese sembra ormai condannata alla Serie D, mentre anche la situazione play out sembra abbastanza delineata vista la distanza di Messina, Paganese, Potenza e Fidelis Andria dalle squadre che le precedono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *